Pier Paolo Pasolini, Luigi Cancrini, Stefano Ferracuti, il CASO PAOLO FERRARO e la GRANDEDISCOVERY.

Sbalordisce la complessità e profondità del pensiero in Pasolini. Da una parte la esatta elaborazione del passaggio storico che introdusse i sottoproletari …. privandoli della loro libertà nel “ghetto” e dall’altra il metodo “gauchista” nell’analisi della tossicomania. Siamo ai primordi della “ricerca” di Luigi Cancrini. Nel 1978 omologhe “ricerche” avrebbe gestito Francesco Bruno su incarico ricevuto da ospedale dell’ORDINE MILITARE … Continue reading

SABRINA LA MONARCH “IRINA”. LA TRAPPOLA INCONSAPEVOLE

SABRINA LA MONARCH “IRINA”. LA TRAPPOLA INCONSAPEVOLE COSTRUITA PER INCASTRARE E DISTRUGGERE IL MAGISTRATO PAOLO FERRARO. [versione youtube con schede ed annotazioni di rinvio ad altri video contenenti prove audio video audio https://youtu.be/9pD13EyT1jA ]     Dopo sei anni di ricostruzioni analisi e dati un ulteriore approfondimento sulle prove audio a disposizione ha prodotto risultati a dir poco sconvolgenti partendo … Continue reading

UN PROFILO ARTIFICIALMENTE COSTRUITO. Seconda parte. La sgangherata e deliroide geometria manipolativa. SESTO AUDIO inediti

PREMESSA Questo sesto articolo con video audio inedito  (LA MANIPOLAZIONE DELIROIDE DELLA PSICHIATRIA. Le peripezie illogico tautologiche  dello psichiatra “SANI” 11 gennaio 2011), si riferisce innanzitutto  ancora alla sequenza delle attività del gennaio 2011, inscenate per tentare di “riprendere in mano la situazione” ed eliminare definitivamente il magistrato Paolo Ferraro. Quando  parlavo con Sani ancora non sapevo del cumulo di nefandezze immesso da Girardi nei … Continue reading

UN SECONDO VIDEO AUDIO INEDITO.PASQUETTA 2011. IL FALSO DOSSIER. Silvia Canali, Fiorella Vallini, Bruno e i PM coinvolti e l’allora PROCURATORE CAPO della PROCURA di Roma e gli psichiatri che “inviavano MAIL” .

PASQUETTA 2011. IL FALSO DOSSIER.  Silvia Canali,  Fiorella Vallini, Francesco Bruno,  i PM coinvolti e l’allora PROCURATORE CAPO della PROCURA di Roma e nell’ombra gli psichiatri che “inviavano MAIL”.  LA PISTA FAMILIAR PSICHIATRICA.  (Per l’analisi di quadro che  chiarisce come la vicenda apparentemente familiare e personale non sia che un frammento criminale di un ordito si rinvia al documento 2 della … Continue reading